venerdì, maggio 12, 2006

Rim(bambini)ta

Torno bambina in questi giorni, sono alla (ri)scoperta del mondo (di me) e degli altri. Incontro persone, parlo, parlo, parlo, osservo e respiro. Leggo e rifletto, ballo e mi muovo fino alla trance, suono, percuoto, rido e mi informo. Sono avida, di vita, di gente, di colori e di musica. Mai ferma, anche da seduta, sempre in viaggio.

Scopro di essere per gli altri chi non avrei mai creduto, mi chiedo se riuscirò a fare tutto quello che ho in mente e nel cuore ed ho (non so come) la certezza che sì, arriverò là dove voglio arrivare e poi andrò anche oltre.

Sola, come sono nata e come morirò, ma circondata da un amore che è solo per me, per come sono, per chi sono, per quello che so dare, per la mia capacità di comprendere e di saper ascoltare "davvero", per il mio cuore che so donare completamente e senza riserve, per l'appoggio incondizionato che do e la lealtà che non tradisco.

Ho capito che so amare, che so correre rischi, cadere e rialzarmi, che non ho disimparato a giocare, che ho una forza unica e rara, che sono speciale. E lo leggo negli occhi e nei gesti di chi mi è vicino, inaspettato e discreto, nelle gentilezze e piccoli gesti che scaldano il cuore, nelle persone che sono appena entrate nella mia vita e sanno darmi calore, fiducia, speranza e allegria. Lo riscopro in chi mi è accanto da tempo, a volte da sempre, mi vedo attraverso i loro occhi e i loro racconti, apprendo chi è stata e chi è Betta, per il mondo e per me. E sono grata per questo.

E' un'opportunità immensa che mi è stata donata. Non intendo gettarla via. No, stavolta no. Grazie, davvero.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Interesting website with a lot of resources and detailed explanations.
»

Anonimo ha detto...

Greets to the webmaster of this wonderful site! Keep up the good work. Thanks.
»

Anonimo ha detto...

I find some information here.